Univideo U
Agenzia A
news

IL MERCATO AUDIOVISIVO ITALIANO IN RIPRESA DA MASS MARKET A PREMIUM

03/05/2022



Secondo il Rapporto Univideo 2022 presentato questa mattina da GfK Italia, il mercato audiovisivo italiano è in fase evolutiva, con segnali di ripresa registrati nella seconda parte dell’anno.
Il calo di acquirenti registrato nel 2020, in piena pandemia, si è ridimensionato grazie alla ripartenza e ad una diversa caratterizzazione del consumatore tipo, sempre più evoluto, alto spendente, giovane, alla ricerca del prodotto premium e disposto a consumare principalmente serie tv e film sia attraverso supporti fisici, 4K Ultra HD e Blu-ray, sia in digitale

Complessivamente il fatturato del mercato dell’audiovisivo italiano nel 2021 è stato pari a 176,8 milioni di euro ripartito tra prodotto fisico, 69,8 milioni e digitale 107 milioni di euro

L’Home Entertainment nel nostro Paese vede quindi un forte movimento convergente nei consumi, con un peso nelle vendite di supporti fisici di ultima generazione, considerando anche le edicole, che comunque sfiora il 40% e una stabilizzazione nell’acquisto digitale, di poco superiore al 60%

Roma, 3 Maggio 2022 – Il mercato audiovisivo italiano si muove, lentamente ma con segnali interessanti che si riconducono ad un nuovo consumo mediale più consapevole, dal carattere valoriale e contraddistinto da una crescita da parte dei giovani nella fruizione complessiva dell’Home Entertainment.

È questa, in sintesi, la tendenza fotografata da GfK Italia per conto di Univideo, l’associazione italiana che rappresenta gli editori audiovisivi, durante la presentazione del Rapporto 2022 svoltasi a Roma nella prestigiosa ed evocativa cornice di Cinecittà.

Vediamo in dettaglio i principali trend che hanno caratterizzato il mercato audiovisivo nel 2021: il prodotto fisico ha fatto registrare nel 2021 un fatturato pari a 69,8 milioni di euro, quasi il 40% del totale delle vendite considerando anche le edicole. Il digitale che nel 2020, complice il lockdown, aveva superato per la prima volta in termini di fatturato l’home entertainment fisico (DVD e Blu-ray), nel 2021 tiene il passo, mantenendo il proprio valore stabile rispetto all’anno precedente, con un fatturato pari a 107 milioni di euro, e arriva a pesare il 60,5% il totale del comparto.

Il prodotto audiovisivo fisico seppur in progressivo calo negli anni, mostra nel 2021 rispetto ai consumi un interessante processo di evoluzione. Infatti, il supporto 4k Ultra HD nell’ultimo anno ha registrato in termini di vendite una decisa crescita: +26,9% in valore e +19,8% in volume, con circa 190 mila copie acquistate dai consumatori.

Questo fenomeno, analizzato in modo dettagliato, evidenzia tratti molto significativi rispetto ai trend di consumo: stiamo parlando di una ricerca di prodotti premium, con un prezzo medio di vendita superiore ai 25 euro, richiesto da un target prevalentemente giovane-adulto, evoluto, dalla forte centralità sociale e relazionale, esigente e dalle ottime disponibilità di spesa.

Gli ultimi mesi del 2021, complice l’allentamento delle restrizioni legate al Covid-19 e la parziale ma significativa ripresa delle uscite cinematografiche, sono stati caratterizzati da un maggior valore nelle vendite (circa un quarto) grazie alle novità che insieme ad un catalogo sempre molto ricercato e di qualità, compongono la dieta mediale del consumatore di prodotti audiovisivi fisici. Uomini e donne, giovani e adulti che ricercano nell’home entertainment svago e divertimento puntando ad un consumo ampio e diversificato in termini di generi

Il digitale rappresenta il 60,5% del fatturato dell’audiovisivo nel 2021 e, rispetto all’anno precedente valutato come eccezione visto il periodo pandemico, si registra una certa stabilità nella propensione al consumo di serie tv e film, favorita anche dalla crescita nell’utilizzo di smart tv.

È importante sottolineare, e questo il Rapporto Univideo 2021 lo evidenzia in modo chiaro, come più di 3 acquirenti su 4 di supporti fisici (DVD e Blu-ray) siano anche fruitori digitali nello stesso arco di tempo. Un fenomeno questo che caratterizza un cambiamento rispetto al passato nei consumi, rafforzato anche dal fatto che è in atto un livellamento generazionale della popolazione.

Le nuove generazioni, al pari dei loro genitori, sono infatti i protagonisti di un nuovo modo di fruire di contenuti di intrattenimento, dai titoli ricercati al mainstream, con una forte propensione alla qualità e quindi disposti a spendere di più, con l’obiettivo di costruire una dieta mediale volta principalmente allo svago, al divertimento e all’intrattenimento da condividere con tutta la famiglia.

“Il Rapporto Univideo 2022, realizzato in collaborazione con GfK Italia contiene dati interessanti e significativi su entrambi i fronti dell’offerta e dei consumi di contenuti d’intrattenimento e culturali – spiega Pierluigi Bernasconi, Presidente di Univideo – mostrando quanto le aziende del nostro comparto, ovvero la rappresentatività del settore dell’intrattenimento domestico in Italia, nonostante il periodo complicato che stiamo attraversando, si siano dimostrate attente alle evoluzioni industriali e di consumo del nostro settore, intercettando i cambiamenti in atto da parte dei consumatori. Appare evidente come la dieta mediale dei fruitori di prodotti di intrattenimento audiovisivo stia cambiando. Si sta andando sempre più verso una multicanalità diffusa, dove a contare è il valore del contenuto che ritorna al centro delle dinamiche sociali e culturali del nostro Paese. Siamo in un momento di trasformazione e, come industria, non possiamo che favorire questa congiuntura dal carattere valoriale, dando sempre più spazio ad un’offerta di contenuti, sia su supporto fisico, sia in forma digitale, competitiva e proiettata ad una migliore qualità della vita delle famiglie e più in generale dei consumatori italiani”.

altre notizie e comunicati

Importante studiare il pubblico cinematografico e audiovisivo italiano

UNIVIDEO: IMPORTANTE STUDIARE IN MODO APPROFONDITO IL PUBBLICO CINEMATOGRAFICO E AUDIOVISIVO ITALIANO PER FINALIZZARE IN MODO EFFICACE LE POLITICHE PUBBLICHE A SOSTEGNO DEL SETTORE Roma, 16 Ma...
16/05/2022

I 10 ANNI DI “RISPETTIAMO LA CREATIVITÀ”

Presentati a Cinecittà i numeri e i risultati della campagna educativa promossa da AFI, FAPAV, MPA, NUOVOIMAIE, SIAE e UNIVIDEO che ha coinvolto in 10 anni oltre 160.000 giovani studenti Ro...
11/05/2022

Home Entertainment Multichannel Evolution - Il futuro tra fisico e digitale

3 Maggio 2022 ore 11:00 Via Tuscolana 1055 - Roma UNIVIDEO in partnership con la società di ricerca di mercato GfK Italia S.r.l. presenta i dati del Rapporto Univideo 2022 sullo stato d...
28/04/2022

LA POSIZIONE DI UNIVIDEO IN MERITO ALLE RECENTI DICHIARAZIONI DEL MINISTRO DARIO FRAN

Milano, 1 aprile 2022 – Univideo, l’associazione che rappresenta gli editori audiovisivi italiani, esprime il proprio scetticismo rispetto alle recenti dichiarazioni rilasciate pubblicamente da...
01/04/2022

PROPOSTA DI REGOLAMENTO SUI SERVIZI DIGITALI: l'Europa nelle mani dei giganti digitali

L'Univideo, insieme alle altre associazioni culturali e creative italiane, ha firmato una lettera al governo - qui di seguito riportata - sul Regolamento sui servizi digitali (DSA) in vista delle...
16/03/2022

UNIVIDEO: FONDAMENTALE CHE IL MINISTRO FRANCESCHINI VOGLIA IMPEGNARSI PER ABBASSARE L’IVA DI TUTTI

Milano, 10 Febbraio 2022 – Nella giornata di ieri il Ministro Franceschini, in audizione davanti alla commissione Cultura della Camera, ha ribadito in modo risoluto il suo impegno nel cercare di ...
10/02/2022

IL 4K E LE SUE EVOLUZIONI: LE TANTE OPPORTUNITA’ DELL’HOME ENTERTAINMENT

Tra i prodotti culturali destinati alle famiglie italiane e ai giovani, grazie anche al Bonus 18App, rientra l’editoria audiovisiva. Film e Serie Tv oggi possono essere fruiti sia digitalmente s...
19/11/2021

SODDISFATTI DELLA SCELTA DEL GOVERNO DI CONFERMARE IL BONUS CULTURA 18APP

Milano, 2 novembre 2021 – “Riteniamo che la scelta di confermare e stabilizzare il Bonus Cultura 18app sia un’opportunità che coinvolge trasversalmente tutte le industrie culturali italiane ...
02/11/2021

DIGITAL MOVIE DAYS

QUARTA EDIZIONE DEI DIGITAL MOVIE DAYS CAMPAGNA PROMOSSA DA UNIVIDEO PER PROMUOVERE L’OFFERTA LEGALE DIGITALE DEI PRODOTTI AUDIOVISIVI Dal 16 al 24 Ottobre oltre 160 titoli di film, tra ...
13/10/2021

TANTE STORIE, LA TUA STORIA PER SEMPRE IN DVD, Blu-ray e 4K ultra HD.

Al via da oggi e per tutto il periodo natalizio una campagna di comunicazione promossa da Univideo finalizzata a sottolineare il valore culturale ed emozionale che l’home entertainment ha e ha se...
12/12/2020

? Riveda scelte sui cookie