Univideo U
Agenzia A
news

PIERLUIGI BERNASCONI NUOVO PRESIDENTE DI UNIVIDEO

11/05/2021



Milano, 10 Maggio 2021 - L’innovazione del prodotto audiovisivo, il mercato e la rappresentanza al centro di Univideo. Ha idee e obiettivi chiari Pierluigi Bernasconi, nominato oggi Presidente dall’Assemblea dell’Associazione di categoria che rappresenta gli Editori Audiovisivi su media digitali (DVD, Blu-ray, 4K Ultra HD) e online (piattaforme di distribuzione digitale di categoria).Al suo fianco, in qualità di Vice Presidenti, tre figure importanti dell’audiovisivo italiano, Luciana Migliavacca, Presidente di Mustang Entertainment, Mauro Pezzali, Direttore Area Video 01 Distribution/Rai Cinema, Egidio Viggiani , Direttore Affari Generali e Istituzionali Prima Tv.

La scelta di un manager dalla grande esperienza nel retail e nel mercato B2C, come guida di Univideo, insieme ad una una governance interna consolidata, esprime la volontà dell’Associazione di supportare i cambiamenti in atto in un settore in continua evoluzione ma frenato, come tutti i comparti industriali a livello mondiale, dalla crisi pandemica.
Le nuove sfide che Univideo si appresta ad affrontare per i prossimi anni riguardano il consolidamento di un mercato audiovisivo caratterizzato da supporti fisici, sempre più tecnologicamente performanti in termini di prestazioni, con contenuti dall’alto valore esperienziale e un packaging capace di trasmettere cultura e storia, pensando alla condivisione familiare e al collezionista affezionato; e da un’offerta digitale pronta a rispondere in modo veloce e con un catalogo di film e contenuti ampio e alla portata di tutti, ai desideri di chi abitualmente trascorre parte del proprio tempo libero sul web. Le altre priorità riguardano l’ascolto, l’analisi e la comprensione dei trend di mercato, supportati da un consolidamento del valore della rappresentanza, oggi sempre più importante nel rapporto con le Istituzioni e i decisori pubblici e del mondo associativo.

Chi è Pierluigi Bernasconi? Cavaliere del lavoro, già Amministratore Delegato di Mondadori Bookstore, il neo presidente di Univideo in passato ha ricoperto ruoli manageriali in brand come Media World, di cui è stato il fondatore, Iper Montebello, E-price. Nell’ambito della rappresentanza istituzionale, è stato Vice Presidente di Aires e parte del board di Federdistribuzione.

“Mi preme anzitutto ringraziare tutti gli associati Univideo per questo prestigioso incarico – ha dichiarato il neo presidente, Pierluigi Bernasconi - un ringraziamento che sento di estendere anche a Lorenzo Ferrari Ardicini che, insieme a tutto il Consiglio Direttivo uscente, ha guidato l’associazione in un periodo particolarmente complesso, dove la crisi pandemica certamente non ha aiutato. Le sfide che ci aspettano sono impegnative, dobbiamo mettere al centro le nostre imprese, i consumatori e il mercato e la storia che contraddistingue Univideo. Mi riferisco ad un modello di rappresentanza che punta ad essere non solo ascoltato ma anche coinvolto nel rilancio economico e industriale del nostro Paese, visto che l’industria audiovisiva ha un passato glorioso e vuole continuare ad essere protagonista in settori chiave quali la cultura e l’intrattenimento”.

altre notizie e comunicati

AUDIOVISIVO E CINEMA SETTORI FORTEMENTE CONNESSI, FOCALIZZATI SUL CONSUMATORE E SULLE SUE ESIGENZE

Roma, 6 Giugno 2022 – Pierluigi Bernasconi, Presidente di Univideo, l’associazione italiana che rappresenta gli editori audiovisivi, a margine di una conferenza stampa tenutasi questa mattina ...
06/06/2022

Importante studiare il pubblico cinematografico e audiovisivo italiano

UNIVIDEO: IMPORTANTE STUDIARE IN MODO APPROFONDITO IL PUBBLICO CINEMATOGRAFICO E AUDIOVISIVO ITALIANO PER FINALIZZARE IN MODO EFFICACE LE POLITICHE PUBBLICHE A SOSTEGNO DEL SETTORE Roma, 16 Ma...
16/05/2022

I 10 ANNI DI “RISPETTIAMO LA CREATIVITÀ”

Presentati a Cinecittà i numeri e i risultati della campagna educativa promossa da AFI, FAPAV, MPA, NUOVOIMAIE, SIAE e UNIVIDEO che ha coinvolto in 10 anni oltre 160.000 giovani studenti Ro...
11/05/2022

IL MERCATO AUDIOVISIVO ITALIANO IN RIPRESA DA MASS MARKET A PREMIUM

Secondo il Rapporto Univideo 2022 presentato questa mattina da GfK Italia, il mercato audiovisivo italiano è in fase evolutiva, con segnali di ripresa registrati nella seconda parte dell’anno. ...
03/05/2022

Home Entertainment Multichannel Evolution - Il futuro tra fisico e digitale

3 Maggio 2022 ore 11:00 Via Tuscolana 1055 - Roma UNIVIDEO in partnership con la società di ricerca di mercato GfK Italia S.r.l. presenta i dati del Rapporto Univideo 2022 sullo stato d...
28/04/2022

LA POSIZIONE DI UNIVIDEO IN MERITO ALLE RECENTI DICHIARAZIONI DEL MINISTRO DARIO FRAN

Milano, 1 aprile 2022 – Univideo, l’associazione che rappresenta gli editori audiovisivi italiani, esprime il proprio scetticismo rispetto alle recenti dichiarazioni rilasciate pubblicamente da...
01/04/2022

PROPOSTA DI REGOLAMENTO SUI SERVIZI DIGITALI: l'Europa nelle mani dei giganti digitali

L'Univideo, insieme alle altre associazioni culturali e creative italiane, ha firmato una lettera al governo - qui di seguito riportata - sul Regolamento sui servizi digitali (DSA) in vista delle...
16/03/2022

UNIVIDEO: FONDAMENTALE CHE IL MINISTRO FRANCESCHINI VOGLIA IMPEGNARSI PER ABBASSARE L’IVA DI TUTTI

Milano, 10 Febbraio 2022 – Nella giornata di ieri il Ministro Franceschini, in audizione davanti alla commissione Cultura della Camera, ha ribadito in modo risoluto il suo impegno nel cercare di ...
10/02/2022

IL 4K E LE SUE EVOLUZIONI: LE TANTE OPPORTUNITA’ DELL’HOME ENTERTAINMENT

Tra i prodotti culturali destinati alle famiglie italiane e ai giovani, grazie anche al Bonus 18App, rientra l’editoria audiovisiva. Film e Serie Tv oggi possono essere fruiti sia digitalmente s...
19/11/2021

SODDISFATTI DELLA SCELTA DEL GOVERNO DI CONFERMARE IL BONUS CULTURA 18APP

Milano, 2 novembre 2021 – “Riteniamo che la scelta di confermare e stabilizzare il Bonus Cultura 18app sia un’opportunità che coinvolge trasversalmente tutte le industrie culturali italiane ...
02/11/2021

? Riveda scelte sui cookie